WWF, il 25 marzo torna l’Ora della Terra

Sabato 25 Marzo 2017 torna Earth Hour – l’Ora della Terra, la più grande mobilitazione globale dei cittadini e delle comunità di tutto il Pianeta per la lotta al cambiamento climatico, promossa dal WWF Internazionale che quest’anno compie 11 anni.

Le luci si spegneranno per un’ora: dalle ore 20.30 alle 21.30, attraverso tutti i fusi orari, dal Pacifico alle coste atlantiche. La partecipazione all’iniziativa si fonda sulla semplicità, ma nello stesso tempo la significatività di un gesto: spegnere la luce di una casa, di un edificio, di un monumento, l’illuminazione di una strada o di una particolare area di una città per un’ora, partecipando ad un’iniziativa di forte valenza simbolica, un’occasione per rendere esplicita la volontà di sentirsi uniti in una sfida globale.

Il 2016 sarà dichiarato l’anno più caldo mai registrato, secondo le prime valutazione di ben 1,3°C (globalmente) sopra la media dell’era preindustriale. Abbiamo avuto una impressionante escalation di record, mese per mese, sia a livello globale che in alcune regioni, tra le quali spicca l’Artico.

L’edizione 2017 di Earth Hour – Ora della Terra sarà dedicata con particolare attenzione alle specie ‘simbolo’ a partire dall’orso polare destinato ad estinguersi molto rapidamente se non ci affretteremo ad azzerare le emissioni di CO2 e sostenere la specie con specifici interventi  di tutela, come quelli attivati dal WWF. In tal senso Earth Hour è un invito a unirsi per “moltiplicare le energie”.

Nel 2017, l’evento assume ancor maggiore significato dopo che, con la Conferenza ONU sul clima, COP 22, che si è tenuta a Marrakech il 19 novembre scorso, 196 paesi hanno deciso di dare gambe all’Accordo di Parigi, chiedendo ai Governi nazionali e locali, agli investitori e agli imprenditori privati di accelerare la transizione verso la decarbonizzazione e lo sviluppo sostenibile.

Il cambiamento climatico lega le sorti di milioni di persone, l’inquinamento prodotto localmente o a livello nazionale produce il fenomeno globale che poi ha ricadute sulla vita degli Stati, delle comunità locali, degli ecosistemi, delle specie, del Pianeta tutto. Per questo è necessario agire insieme e cambiare per il clima. Earth Hour vuole promuovere insieme la solidarietà nelle comunità e tra le comunità per non essere travolte dagli eventi, ma agire insieme e guardare al futuro con ottimismo fondato su un modello di consumo e di uso delle risorse diverso, rigenerativo, rinnovabile, efficiente, giusto.

Attualmente hanno già aderito 60 Comuni molisani all’edizione 2017 (elencati di seguito in ordine alfabetico):

Acquaviva d’Isernia, Agnone, Baranello, Campobasso, Campochiaro, Campodipietra, Campomarino, Capracotta, Carovilli, Casalciprano, Castebottaccio, Castelmauro, Castel San Vincenzo,Cercepiccola, Chiauci, Civitacampomarano, Conca Casale, Duronia, Filignano, Forlì del Sannio, Fossalto, Frosolone, Gambatesa, Guardiaregia, Isernia, Jelsi, Longano, Lupara, Macchiagodena, Macchiavalfortore, Mafalda, Mirabello Sannitico, Monacilioni, Montagano, Montefalcone nel Sannio, Montenero di Bisaccia, Palata, Pescolanciano, Pettoranello di Molise, Pietrabbondante, Pozzilli, Provvidenti, Riccia, Rionero Sannitico, Ripalimosani, Roccasicura, Roccavivara, Rocchetta a Volturno, Salcito, San Giuliano del Sannio, San Massimo, San Pietro Avellana, Santa Maria del Molise, Sant’Angelo Limosano, Sant’Elena Sannita, Scapoli, Sessano del Molise, Tufara, Venafro, Vinchiaturo.

Gli spegnimenti sono stati pubblicati sul sito del WWF Molise: https://goo.gl/vqlcsq e nei prossimi giorni saranno visibili anche sulla piattaforma nazionale: http://www.oradellaterra.org/mappa-eventi/.

Chiediamo ai restanti Comuni, attori principali, veri e propri motori dell’innovazione e del cambiamento possibile, di aderire ad Earth Hour 2017 attraverso lo spegnimento simbolico di uno o più monumenti il 25 Marzo dalle ore 20.30 alle ore 21.30 (ora italiana).  Invitiamo le scuole interessate a svolgere attività di sensibilizzazione sul cambiamento climatico, le attività commerciali intenzionate ad aderire all’aperitivo/tè al buio Happy (EARTH) Hour e tutti gli altri enti coinvolti a contattarci. Le adesioni vanno comunicate al seguente indirizzo e-mail: info@wwfmolise.it.

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com