Vuole pagare di meno e poi tenta di rapinare prostituta, arrestato a Isernia

Scende da Poggio Sannita a Isernia per consumare un rapporto sessuale con una prostituta nel centro storico del capoluogo pentro. Ma, dopo la prestazione sessuale, si rifiuta di pagare il prezzo stabilito, giudicandolo esagerato e così scoppia la lite con la donna, una extra comunitaria. Una lite che presto degenera con l’uomo che tenta anche di riprendersi il suo denaro. La donna a quel punto ha chiamato il 112 e gli uomini del Radiomobile sono piombati sul posto, arrestando l’uomo ed evitando così che la lite degenerasse. Il poggese è stato denunciato per rapina impropria e per aver lasciato il suo paese di residenza vigilando le norme sul decreto che vieta gli spostamenti nel periodo pandemico. Trattenuto, è stato riportato dai Carabinieri a Poggio Sannita, dove è agli arresti domiciliari nella sua abitazione in attesa delle decisioni del giudice delle indagini preliminari.