Vola giù dal terzo piano e cade sul balcone del primo, salvo per miracolo

Incredibile avventura per un piccolo imprenditore edile di Montaquila, impegnato su un cantiere del super bonus a Roccaravindola. Mentre stava controllando lo stato dei lavori, su una impalcatura all’altezza del terzo piano della palazzina in ristrutturazione, per cause accidentali, ha perso l’equilibrio, cadendo nel vuoto.

Fortunatamente il suo corpo, dopo essere rimbalzato da un ponteggio all’altro per otto metri, è “atterrato” pesantemente sul pavimento del balcone al primo piano. Portato d’urgenza in ospedale a Isernia gli sono state diagnosticate solo diverse costole incrinate, ma nulla di più, un vero “miracolo” o colpo di fortuna, che gli ha salvato la vita, dopo un volo di ben otto metri.