Vitalizi, Boeri: “Vanno ridotti, chi mi attacca sente vacillare i propri privilegi”

?Mi attacca chi sente vacillare il proprio privilegio?. Lo ha detto questa mattina il presidente dell?Inps, Tito Boeri, che ? intervenuto al convegno ?Politiche previdenziali e nuovo welfare? organizzato all?ex Gil dalla direzione regionale dell?Istituto nazionale per la previdenza sociale. Il tema affrontato ? quello dei vitalizi. Boeri non ha risparmiato stoccate alla casta i cui vitalizi andrebbero, a suo avviso, ricalcolati con decurtazioni anche del 60%.
?L?unica operazione che ? possibile fare sui vitalizi ? quella del ricalcolo contributivo per cui la proposta che noi facciamo ? di andare a ricalcolare i vitalizi sulla base del principi del sistema contributivo; quindi le persone che hanno fatto carriera politica e hanno avuto cariche elettive riceveranno un vitalizio che ? proporzionato ai contributi che hanno versato. Questo ? quello che noi proponiamo di fare. Ci? comporta una riduzione anche del 50% -60%?. Proposta alquanto impopolare fra la classe politica.
Altro tema affrontato da Boeri ? quello dei giovani e dell?occupazione. ?I giovani devono prendere in mano il proprio futuro. I dati forniti dall?osservatorio del precariato sono positivi, – spiega – il contratto a tutele crescenti ha avuto un impatto forte?. Boeri ha anche rimarcato l?importanza delle riforme e la necessit? di abbassare il debito pensionistico che grava sui giovani, la priorit? di tutelare gli over 55, i pi? colpiti dalla crisi, e ha usato parole chiave come contributi versati e decorrenza per un sistema pi? equo che pu? essere varato.

IMG_3761

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com