Vinitaly 2023, Molise presente con 18 aziende. Cavaliere: «Consapevoli di essere una regione vitivinicola apprezzata»

Il Molise sarà presente dal 02 al 05 aprile prossimi al Vinitaly 2023 con 18 aziende produttrici di vini DOC e IGT  e il Consorzio di Tutela della Tintilia che esporranno nello stand messo a disposizione dall’Arsarp/Regione Molise nel Padiglione 11 – Area F5-G5-H5, nell’ambito del Programma “Promozione Molise 2021/2023”, finanziato dal PSR Molise 2014/2020 – Misura 3 – Sottomisura 3.2. Si tratta di aziende di altissima qualità, molte delle quali gestite da giovani imprenditori che hanno investito in agricoltura e, in particolare, nella viticoltura, anche grazie agli aiuti concessi dalle politiche regionali e comunitarie.

Nello specifico, nello stand della Regione Molise/Arsarp saranno presenti:

Az. Agricola Cianfagna, Az. Agricola Colle Sereno, Az. Agricola Angelo D’Uva, Cantine Salvatore, Casale Madonna Grande, Catabbo Cantine, Az. Agricola Claudio Cipressi, , Di Vito Farm S.S. Agricola, Cantina Herero, La Cantina di Remo, Soc. Coop Cantina Soc. San Zenone, Tenute Martarosa, VI.NI.CA, Antonio Valerio Soc. Unip., Cantine Borgo di Colloredo, Di Majo Norante, Terresacre/Soc. Agr. Il Quadrifoglio, Tenimenti Grieco, Consorzio di Tutela Tintilia del Molise.

Lo stand, oltre all’esposizione dei prodotti delle cantine vitivinicole presenti, ospiterà anche eventi di presentazione e degustazione dei vini molisani affidata agli stessi produttori, supportati da tecnici esperti sommelier che illustreranno le caratteristiche dei prodotti, i metodi di produzione e lavorazione e forniranno suggerimenti anche per gli abbinamenti a tavola.

 “Con la partecipazione al Vinitaly 2023 – ha dichiarato l’Assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Cavaliere – chiudiamo un ciclo triennale del progetto “Promozione Molise” grazie al quale, utilizzando al meglio le risorse della Misura 3 – Sottomisura 3.2 del PSR Molise 2014/2020, abbiamo dato la possibilità a tantissime aziende molisane che producono in regime di qualità di potersi presentare sui mercati nazionale ed internazionali e promuovere e valorizzare il meglio della produzione agroalimentare molisana e, con essa, l’immagine di un territorio che si sta imponendo e sta facendo conoscere ed apprezzare in tutto il mondo.

Al Vinitaly 2023 – ha concluso l’Assessore – partecipiamo con la consapevolezza di essere ormai una regione vitivinicola stimata ed apprezzata da tutti gli operatori del settore e da un numero di consumatori sempre in crescita. E se questo è vero, ne va dato merito alle istituzioni che hanno supportato in modo adeguato le imprese del settore con strumenti idonei a garantirne la crescita, e agli stessi produttori, bravi a sfruttare al meglio le opportunità che abbiamo messo a loro disposizione in questi anni.”.