Via Udine, assegnati i lavori per la messa in sicurezza delle strade di lottizzazione di Termoli

Omega Point

Sarà l’Ati tra “Venditti Costruzioni Srl” e “C.S.E. Srl” di Vinchiaturo a occuparsi della messa in sicurezza delle strade di lottizzazione del Comune di Termoli. Le buste con le offerte economiche sono state aperte nella giornata di lunedì al termine di una gara molto attesa dai residenti delle strade che per anni hanno atteso di essere messe in sicurezza ma che, di fatto, non erano iscritte nel patrimonio comunale. Poi la svolta “escogitata” dall’amministrazione Sbrocca e l’avvio di un progetto che ha portato all’apertura delle buste e all’assegnazione dei lavori. Tra queste i più interessati sono sicuramente i residenti della zona di via Udine che da anni fanno i conti con buche grosse come voragini e una strada che si allaga a ogni ondata di maltempo. La comunicazione dell’apertura delle buste e dell’assegnazione dei lavori è stata fatta proprio dal Comitato di via Udine, nato per cercare di trovare una soluzione alla situazione in cui versa una delle arterie più trafficate della città, attraversata anche dai mezzi del trasporto pubblico urbano. «Ci sarà da attendere che il disbrigo delle pratiche burocratiche di rito previste dalla legge sia perfezionato con la presentazione di tutti i documenti richiesti, per poter finalmente giungere al materiale affido dei lavori. Contiamo – affermano dal Comitato – nella possibilità che si possa recuperare un minimo di tempo sulle solite lungaggini burocratiche ed arrivare al più presto alla cantierizzazione dell’intervento, anche se per questo incrociamo le dita. Ci sentiamo di fare un plauso all’amministrazione che sta tenendo fede a quanto precedentemente anticipatoci, dimostrando la volontà di concretizzare la risoluzione delle note situazioni di degrado urbano effettivamente non più sostenibili e non degne di una cittadina a vocazione turistica. Noi del Comitato di Via Udine infatti credevamo che il “ritardo” della Regione Molise nell’erogazione dei fondi di cofinanziamento previsti per la realizzazione dell’intervento (ritardo dovuto anche al cambio della dirigenza politica a seguito delle ultime elezioni regionali) potesse determinare l’impossibilità dell’indizione della gara d’appalto da parte del Comune di Termoli. E invece l’amministrazione comunale ha realizzato una variazione di bilancio ad hoc proprio per poter finanziare in anticipazione l’opera e dar seguito all’appalto. Come dire: superato lo scoglio maggiore, contiamo quindi che la nave raggiunga a questo punto un porto sicuro, concretizzando anche la parte che appare più abbordabile, ma che rappresenterebbe per noi cittadini la certezza che attendiamo da anni: la consegna e l’avvio dei lavori di messa in sicurezza delle strade di lottizzazione, quei lavori che avranno il compito di restituire la dignità perduta dei nostri quartieri». 

Omega Point

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com