Via Magellano, ultimati i lavori

Nuovarreda

Potrebbe definitivamente rientrate in giornata l’emergenza viabilità legata al cedimento del manto stradale avvenuto mercoledì, alle ore 13 circa, lungo via Magellano. La grossa voragine, terza nel giro di qualche mese, ha letteralmente creato un vuoto di circa due metri di diametro lungo la centralissima arteria viaria che collega il lungomare nord con via Mascilongo, costringendo la struttura comunale a predisporre un intervento urgente. Nel contempo la circolazione è stata inibita al traffico in entrambi i sensi di marcia. Le relative operazioni sono iniziate nell’immediato, con l’intervento di una pala meccanica che ha allargato perimetro dell’apertura per agevolare il successivo lavoro degli operai della ditta termolese Lico s.r.l. a cui il Comune ha affidato i lavori. Lavori che sono ripresi nelle prime ore di ieri: dapprima sono state eliminate le grate dei canali di scolo, anch’esse interessate dal cedimento, dopodiché si è provveduto, con l’ausilio di una betoniera, a riempire la voragine con un composto misto sabbia e pietre. Ricompattato e poi livellato, il materiale è stato successivamente coperto con uno strato di cemento, andando così a eliminare anche la presenza delle grate “in superficie”.

A questo intervento seguirà uno simile, nei prossimi giorni, per la carreggiata adiacente. Secondo quanto appreso l’accumulo di acqua piovana, e il conseguente cedimento, è stato causato da un mal posizionamento dei canali di scolo, ubicati in parallelo rispetto al piano stradale. A fare il resto l’abbondanza di piogge di questi giorni che ha mosso e spostato il terreno, lasciando il ‘vuoto’ che ha poi originato la buca. Nella giornata di oggi, quindi, potrebbe essere revocata anche l’ordinanza di chiusura al traffico, ponendo fine alle notevoli ripercussioni alla viabilità determinate dall’incidente, visto che via Magellano è una della principali arterie stradali della città.

 

Nuovarreda

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli