Veneziale d’Isernia. In obitorio non c’è posto per la salma che finisce nel magazzino

ISERNIA – Questa mattina caos al Veneziale d’Isernia, dove pare non ci sia più posto per sistemare le salme. Tutto è nato dal negato trasferimento di una salma, dall’obitorio ad una casa funeraria privata. La moglie del defunto aveva chiesto lo spostamento del corpo del coniuge finito nel magazzino delle pulizie a causa della mancanza di posti nella camera mortuaria. É stato necessario l’intervento dei Carabinieri per ripristinare la calma al nosocomio.

La salma è di Marcello Pizzi, conosciutissimo in città e presidente del Comitato Bene Comune, scomparso a 51 anni a causa di un brutto male. I funerali si terranno domani alle 15 presso la Chiesa del Sacro Cuore di Isernia.