Venerdì Santo, la preghiera del detenuto davanti al carcere (VIDEO e FOTO)

Per il secondo anno di fila sarà una Pasqua anomala, soprattutto per i campobassani che saranno orfani, nuovamente, della Processione del Venerdì del Santo, una delle tradizioni più amate dal popolo del capoluogo. A causa della pandemia non si svolgeranno, ovviamente, i riti della Settimana Santa, ma, come successo anche lo scorso anno il Vescovo Bregantini non ha rinunciato alla preghiera del detenuto.   

Alle 17 di oggi l’arcivescovo si è recato davanti al carcere per la consueta preghiera. Partito in processione, accompagnato solo da alcune suore e qualche diacono, dalla Chiesa della Libera sotto al Municipio ha raggiunto via Cavour.  

Evento che noi de Il Quotidiano del Molise abbiamo seguito in diretta per dare la possibilità a tutta la cittadinanza di partecipare, seppur a distanza, ad un momento solenne e toccante.

IN ALTO IL VIDEO