Venafro celebra la Madonna delle Grazie

Ancora una festa religiosa in calendario a Venafro, segno della volontà della gente di partecipare fermo restando la necessità della massima attenzione per prevenire il diffondersi delle positività da covid, come purtroppo in atto da qualche giorno.

Perciò col massimo senso di responsabilità, i venafrani si apprestano a celebrare nella giornata di oggi, sabato 2 luglio, la Madonna delle Grazie, inerpicandosi volentieri sino al piccolo luogo di culto dedicato alla Vergine e situato in zona pedemontana a nord di Castello Pandone.

Il programma della giornata:

Santa Messa alle 8, Santo Rosario alle 18 e Santa Messa ore 18,30, il tutto nella chiesetta lungo gli ultimi pendii di Monte Santa Croce.

A seguire, e con partenza sempre da tale luogo di culto, la Processione con la Statua della Madonna delle Grazie che seguirà il seguente percorso: Cappella Madonna delle Grazie, Via Mura Ciclopiche, Via Giambattista della Valle, Via Cavour, Via De Utris, Via Redenzione, Via Colle, Via Giordano e rientro alla Cappella dedicata alla Vergine.

Al seguito del rito ci sarà il concerto bandistico “Città di Venafro” ed al termine non mancheranno i fuochi pirotecnici. Il tutto grazie alle volontarie contribuzioni di molti venafrani e per iniziativa di Cristian Ruocchio.