‘Valanga’ di sospensive contro il Pos, udienza Tar aggiornata al 1 dicembre

L’avvocato Iacovino: “Perché Toma non procede alla revoca in autotutela? Eviterebbe spese alla Regione Molise”

Programma operativo sanitario 2019-2022, l’udienza dinanzi al Tar slitta al 1^ dicembre.

L’avvocato Iacovino

L’avvocato Vincenzo Iacovino

“Il collegio – ha detto l’avvocato Vincenzo Iacovino – ci ha fatto presente che ci sono state altre sospensive.
Considerando che si tratta di attendere 13 giorni e che ci saranno tra poco meno di due settimane anche sindaci e altre associazioni abbiamo concordato favorevolmente sul rinvio”

Toma

“Non capiamo perché Toma in autotutela non proceda alla revoca del Pos. Eviterebbe alla Regione di farsi carico di ulteriori spese legali”.

Il ricorso

Il ricorso è stato presentato per “contrastare” il Programma operativo sanitario 2019-2022 varato nelle scorse settimane dal presidente-commissario Donato Toma.

Vari comitati civici impegnati in materia di sanità, tra questi il Forum per la difesa della sanità pubblica e il Comitato dei familiari delle vittime del covid, hanno formalizzato davanti al Tar Molise.

Nell’atto l’avvocato Vincenzo Iacovino ha contestato “gravi violazioni di legge”.
Altri ricorsi analoghi erano già stati depositati da enti locali e comitati.