Vacanze, inizia la fase calda: sabato 6 da bollino nero, rientro critico già dal 20

Autostrade per l’Italia ha diffuso il calendario con le previsioni del traffico per le settimane più a rischio di mezza estate

Dal prossimo fine settimana inizia la fase più intensa dell’esodo estivo con traffico in aumento in particolar modo nei fine settimana.

Come ogni anno, Autostrade per l’Italia ha diffuso il calendario con le previsioni del traffico per le settimane più a rischio di mezza estate, i famosi “bollini” del traffico. Le direttrici di collegamento tra nord e sud si confermano anche per questa estate le più trafficate, in particolare la A1 Milano-Napoli, la A14 Bologna-Taranto, la A30 Caserta-Salerno, mentre soprattutto durante il venerdì pomeriggio e nella mattina del sabato, sono previsti flussi in aumento in uscita dai centri urbani con destinazione verso le principali località turistiche.

Bollino nero il primo sabato d’agosto

La giornata con maggiore intensità di traffico sarà sabato 6 agosto, in cui sono previsti i maggiori spostamenti verso le località di villeggiatura: proprio nel primo sabato del prossimo mese, al mattino, il prospetto di Autostrade per l’Italia indica l’unico bollino nero dell’estate. Traffico ancora molto intenso in direzione sud anche nel successivo weekend che precede il Ferragosto, in concomitanza del quale si registreranno anche spostamenti per i primi rientri verso le città e le regioni del nord.

Rientro: criticità già da sabato 20

Dalla seconda metà di agosto i maggiori spostamenti saranno dovuti principalmente ai rientri verso i grandi centri urbani, concentrandosi soprattutto nelle giornate di sabato e domenica con previsioni da bollino rosso, in particolare già dal weekend 20-21 agosto, e nel successivo 27-28.

Per favorire gli spostamenti, Autostrade per l’Italia ha messo a punto un piano di gestione della viabilità che prevede, tra l’altro, la rimozione dei cantieri maggiormente impattanti lungo i principali tratti autostradali affinché tutte le corsie risultino disponibili al traffico nei periodi di maggior afflusso. In ogni caso, gli accorgimenti e i presidi previsti garantiranno la disponibilità di due corsie nella direzione prevalente di traffico. Potenziati i presidi di uomini e mezzi in punti strategici pronti ad intervenire a supporto degli utenti in caso di necessità.

Agli utenti che si metteranno in viaggio Autostrade per l’Italia ricorda alcuni consigli per un viaggio più sicuro: pianificare le partenze al meglio tenendo conto delle previsioni di traffico e prima di mettersi in viaggio controllare adeguatamente il proprio veicolo, soprattutto pneumatici e freni. Alla guida adottare la massima prudenza ricordando di allacciare le cinture di sicurezza anteriori e posteriori (inclusi i seggiolini per bambini). Rispettare limiti di velocità e distanze di sicurezza. Durante il viaggio fermarsi al primo accenno di stanchezza facendo soste frequenti nelle aree di servizio o nelle aree di parcheggio. Non distrarsi alla guida con dispositivi mobili e utilizzare la corsia di emergenza solo in caso di estrema necessità. In caso di incidente chiamare il 112.