“Un albero per ogni nato”, domenica a Montenero l’evento per i bimbi del 2021 nel giardino della Primaria

Intanto, sono arrivati i primi libri alla Biblioteca comunale “E. A. Paterno” acquistati grazie al contributo di 4.366,09 euro ottenuto dal Comune a seguito della domanda presenta per un bando predisposto dal ministero della Cultura

Torna anche quest’anno l’iniziativa “Un albero per ogni nato”, l’evento ideato per celebrare e accogliere i bimbi nati nell’anno precedente, attraverso la piantumazione di alberi e arbusti in un’area specifica del paese.

La messa a dimora di piante autoctone, fornite dal Vivaio Forestale Arsarp “Le Marinelle”, è prevista per domenica 20 novembre 2022, a partire dalle ore 10, presso il giardino della Scuola Primaria di Piazza della Libertà, accessibile dall’ingresso di Via Beato Matteo (vicino l’ufficio postale). Sono invitate a partecipare le famiglie e i bambini.

“La scelta dell’area per la piantumazione– dichiara la consigliera con delega all’Ambiente, Fiorenza del Borrello – ha un grande valore simbolico: i bambini nati nel 2021 sono i futuri alunni della scuola dove le piante cresceranno. La messa a dimora delle piante presso il giardino della Scuola Primaria inoltre, ha lo scopo di riqualificare l’area, anche a seguito della rimozione, avvenuta qualche mese fa, di alberi pericolanti e arbusti ormai vecchi e privi di linfa vitale.

Con questa iniziativa, che si svolge a ridosso della Giornata Nazionale degli Alberi fissata per il 21 novembre di ogni anno, l’Amministrazione comunale conferma la propria predisposizione naturale alla salvaguardia dell’ambiente e all’incremento costante del patrimonio verde del nostro territorio”.

L’evento è organizzato in collaborazione con la Bottega degli Incanti e l’Istituto Omnicomprensivo di Montenero.

Inoltre per il secondo anno di seguito l’iniziativa, che vede capofila il Comune di Montenero, si svolgerà anche nei Comuni di Mafalda, Tavenna e Campomarino, grazie alla sinergia tra le Amministrazioni coinvolte, le Associazioni La Bottega degli Incanti, Ambiente Basso Molise e l’Arsarp, con eventi in programma sui rispettivi territori.

Intanto, sono arrivati nei giorni scorsi presso la Biblioteca Comunale E. A. Paterno, i primi libri acquistati grazie al contributo di € 4.366,09, ottenuto dal Comune di Montenero di Bisaccia a seguito della domanda presenta per un bando predisposto dal Ministero della Cultura.

Circa 100, dei quasi 240 testi ordinati, sono arrivati quindi a destinazione; nelle prossime settimane inizieranno le necessarie e scrupolose operazioni di catalogazione, al termine delle quali gli utenti potranno consultare i nuovi volumi.

“Esprimo grande soddisfazione – ha dichiarato il sindaco Simona Contucci – per l’arrivo dei nuovi libri presso la nostra Biblioteca; sappiamo tutti che la lettura riveste un ruolo fondamentale per la crescita di ogni persona, ed è per questo motivo che abbiamo voluto dare nuova linfa ai circa 8.500 libri già presenti in questo luogo della cultura.

Colgo l’occasione per rivolgere un sentito ringraziamento alle ragazze e ai ragazzi che hanno svolto e stanno svolgendo attualmente il Servizio Civile Universale all’interno della Biblioteca E. A Paterno, attraverso il progetto Piazze del Sapere: è anche grazie a loro che questa struttura sta continuando a fornire i servizi all’utenza, coinvolgendo anche i bambini attraverso letture a loro dedicate, organizzate dagli insegnanti della Scuola dell’Infanzia Statale di Montenero”.