Turismo è cultura, al via la settimana del grano e delle zampogne

Un’altra settimana ricca di appuntamenti che coinvolgerà tutto il territorio regionale: dal Basso fino all’Altissimo Molise

Matrix Bistrot 4 – Before content

REDAZIONE

Un’altra settimana ricca di appuntamenti che coinvolgerà tutto il territorio regionale: dal Basso fino all’Altissimo Molise, tante le manifestazioni inserite nell’ambito del cartellone regionale di “Turismo è Cultura”, promosso dall’Assessorato Regionale al Turismo e alla Cultura. La festa in onore di Sant’Anna è strettamente correlata alla mietitura del grano. Una tradizione che si perde nella notte dei tempi e che a Jelsi vedrà protagoniste le immancabili traglie, con quell’inconfondibile giallo, elemento essenziale di una tradizione che si ripete ogni anno sin dagli inizi dell’800. Scene di vita contadina, raffigurazioni religiose e fatti di attualità: il 26 luglio, a partire dalle ore 10.30 i suggestivi carri allegorici sfileranno per le vie del centro. In serata, invece, le emozioni si trasformeranno in musica con il concerto di Bianca Atzei. La 214esima Festa del Grano, però, è tanto altro ancora, con convegni, spettacoli e iniziative che si protrarranno per tutta la settimana. Il programma dettagliato è visionabile sul sito internet https://www.festadelgranojelsi.it/.
Indissolubilmente legati alla lavorazione dell’oro giallo anche la comunità di Pescolanciano. Il 25 luglio di ogni anno, da oltre 200 anni, a ricordare anche la protezione dal sisma del 1805, il paese si stringe attorno a Sant’Anna, madre della Madonna e dunque generatrice per eccellenza, adornata di “manuocchj” e fiori in processione con carri e animali a comporre la “Sfilata dei Covoni”. Così come a Jelsi, non si tratta di semplici fasci di grano ma di vere e proprie opere d’arte. Nel prossimo fine settimana sarà protagonista anche un altro elemento simbolo della nostra regione: la zampogna, con la 43esima edizione del Festival e Mostra Mercato della Zampogna che si terrà i prossimi 27 e 28 luglio a Scapoli. Tante le novità di questa edizione, con un parterre di ospiti internazionali, tra cui spicca Peppe Barra. Oltre alla musica non mancherà il divertimento e l’esposizione di numerosi prodotti artigianali realizzati in provincia di Isernia. Per il programma completo si può consultare il sito internet http://www.festivaldellazampogna.it.
Per gli amanti delle sceneggiature, invece, da non perdere il Festival Nazionale del Teatro Popolare e della Tradizione che apre i battenti lunedì 22 gennaio a Campobasso, nel Parco San Giovanni. Altri spettacoli previsti per mercoledì 24, venerdì 26 e sabato 27.
A Termoli, invece, su una delle scalinate più famose del Molise andrà in scena in Festival Internazionale del Folklore. Il 26, 27 e 28 luglio la città adriatica si riempirà di luci, musica e colori, con gruppi provenienti da diverse parti del pianeta pronti a coinvolgere gli spettatori. A Petacciato sabato e domenica prossimi protagonista il dialetto con la rassegna “Petacciato in versi”, con autori locali e molisani che reciteranno in vernacolo. Ancheq uesta settimana non poteva mancare l’appuntamento con “Musica in Villa”. Domenica 21 luglio sul palco di Villa De Capoa (Campobasso) si esibiranno i Wakanda Saxophone Quartet”. Per rimanere costantemente aggiornati su date e programmi delle manifestazioni di “Turismo è cultura” si può visitare il sito internet www.visitmolise.eu/it o interagire attraverso le pagine social di “Visit Molise”.

Matrix Bistrot 4 – After content

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com