Treno Campobasso-Roma, solito viaggio da incubo (LA SEGNALAZIONE)

Vagoni completamente pieni e disagi per i passeggeri

Ancora un viaggio da incubo sulla tratta Campobasso-Roma. Di proclami i cittadini ne ascoltano ormai quasi mensilmente ma la situazione, da anni, è in netto peggioramento. E i disagi, ironia della sorte, aumentano insieme al costo dei biglietti per recarsi nella Capitale. Quello di stasera (domenica 3 novembre) va sicuramente ricordato come uno dei peggiori viaggi degli ultimi anni. Il regionale, partito da Campobasso poco prima delle 17 è stracolmo. E infatti, già come accaduto in altre occasioni, il problema non è restare in piedi ma riuscire a respirare. Giovani e meno giovani costretti a stare a terra, in piedi tra i vagoni. E qualcuno ha avuto anche un lieve malore. Scene che non appartengono a un paese civile ma che nella tratta Campobasso –Roma rappresentano la normalità. I passeggeri, ancora una volta, ringraziano per il decoroso trattamento che viene loro riservato.