Traverse letto, caratteristiche e vantaggi

Le traverse letto sono dei particolari teli che servono a proteggere le lenzuola e il materasso da eventuali fluidi che si presentano accidentalmente sul letto, come ad esempio quelli delle perdite da incontinenza o i liquidi caduti sul letto.

Si applicano sotto alla persona allettata, e restano ferme anche nel caso di movimenti bruschi del paziente, anche quelli involontari effettuati durante il sonno.

L’importanza di un letto comodo e protetto

Preparare un letto che garantisca il giusto comfort, può assicurare un riposo ottimale alla persona destinata ad utilizzarlo. Inoltre, proteggere questo letto, preservandone il più possibile l’igiene, è utile per tutti coloro che hanno problemi di incontinenza, ma anche per coloro i quali sono costretti a letto a causa dell’impossibilità a muoversi, o per via di particolari malattie o problemi.

Un letto ben fatto, oltre a disporre di un materasso che favorisce il giusto riposo, di lenzuola e di una coperta (pesante o leggera in base alle stagioni) potrebbe necessitare anche della protezione offerta da una traversa di qualità, con un adeguato potere assorbente.

Ciascuna traversa salvaletto (anche detta traversa salvamaterasso) difficilmente può rappresentare un fastidio per una persona che la utilizza sul proprio letto. Si applica come un normale lenzuolo e garantisce tutta la comodità necessaria per riposare e dormire.

Lo scopo delle traverse per il letto

Le traverse letto servono a evitare che le lenzuola e il materasso di un letto possano bagnarsi e/o sporcarsi, e dunque possono proteggere il letto da molti episodi accidentali, quali:

  • Incontinenza
  • Fuoriuscite di urina o feci acquose dal pannolone
  • Caduta di acqua per il lavaggio di una persona allettata
  • Caduta di disinfettanti usate per medicare le ferite
  • Caduta di acqua da bere o altre bevande

E altro ancora.

Caratteristiche e vantaggi delle traverse salvaletto

Le traverse letto hanno delle caratteristiche che contribuiscono a renderle davvero utilissime.

Su di un letto, è sufficiente applicarne una, qualora la situazione e le particolari condizioni di una persona allettata dovessero richiederlo.

Questo particolare telo protettivo va posizionato direttamente sotto la persona a letto, non è necessario un ulteriore lenzuolo che lo copra (anche perché questo elemento ulteriore non riceverebbe la protezione della traversa).

Degno di nota è il fatto che eventuali movimenti eccessivi della persona allettata, inclusi quelli che vengono effettuati durante il sonno in modo involontario, non smuovono la traversa, la quale è fatta in modo tale da impedire di spostarsi.

Infatti, le traverse si compongono di un lato pensato proprio per aderire al meglio al letto, mentre l’altro lato è assorbente, ed è proprio quello che può proteggere da eventuali perdite di fluidi corporei e dalla caduta liquidi in genere.

Tali accessori sono pensati appositamente per evitare di dover rifare per intero i letti qualora si verificassero determinati episodi di perdite o caduta di liquidi. Assicurano quindi meno stress per le persone allettate, ma anche per le eventuali persone che si occupa di loro. Soprattutto se di ottima qualità, rappresentano pertanto degli strumenti che in molti casi possono rivelarsi persino indispensabili, vista la loro efficacia.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com