Trasporto scolastico, servizi potenziati: ci sarà una navetta in più

L’amministrazione di Isernia pronta ad ampliare l’offerta del trasporto allo scopo di offrire alle famiglie la più ampia libertà di scelta, non trovandosi ad escludere scuole più lontane da casa

Lo scorso 9 gennaio, sono iniziate le iscrizioni alle scuole statali di ogni ordine e grado. In questa fase, allo scopo di offrire alle famiglie la più ampia libertà di scelta circa la frequentazione degli istituti scolastici di propria competenza, l’amministrazione comunale di Isernia è pronta ad ampliare l’offerta del trasporto scolastico mediante l’attivazione di un servizio navetta aggiuntivo, che integrerà quello attualmente esistente.

A tal fine è stata avviata una interlocuzione con i Dirigenti scolastici per conoscere dati sul numero degli alunni intenzionati ad usufruire del servizio, e raccogliere indicazioni su percorsi e orari delle corse da inserire a partire dal prossimo anno scolastico 2023-2024. L’obiettivo è quello di pianificare, in maniera condivisa, le tappe del percorso che porterà all’attivazione del servizio navetta aggiuntivo.

Si tratta d’un piccolo supporto alle famiglie isernine, un modo per sopperire ai disagi legati al trasporto degli alunni verso gli istituti scolastici periferici.