Tragedia sul lavoro a Gambatesa: richiesta di rinvio a giudizio per sindaco, dirigente comunale e capo operaio

Carlo Concettini morì il 18 settembre 2018: la Procura ha chiuso le indagini. Il 7 luglio udienza preliminare

A distanza di quasi due anni la Procura di Campobasso ha chiuso le indagini sul decesso di Carlo Concettini, impiegato comunale di Gambatesa tragicamente morto a settembre 2018 dopo essere stato travolto dal terreno circostante uno scavo presso il quale stava lavorando. Richiesta di rinvio a giudizio per il sindaco Carmelina Genovese, il dirigente Marco D’Elia e il capo operaio Salvatore Amorosa. Il 7 luglio si svolgerà l’udienza preliminare. Concettini, sposato e padre di tre figli, come anticipato, è deceduto mentre era intento ad una riparazione della condotta idrica comunale. L’uomo pare sia stato sorpreso dal cedimento del terreno a lui circostante. Trasportato immediatamente al Cardarelli di Campobasso è stato immediatamente sottoposto ad intervento chirurgico ma, purtroppo, le ferite riportate agli organi interni non gli hanno lasciato scampo. Poi le indagini e la richiesta di rinvio a giudizio in calendario a luglio in Tribunale.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com