Torna la puzza di bruciato in centro, le lamentele dei cittadini

Della Valle

BOJANO

È tornata nel centro cittadino la puzza di bruciato. A lamentare la problematica diverse persone che hanno raccontato, anche sui social, di un aria irrespirabile in diversi giorni ed orari. Qualche mese fa, per diverse settimane, la camionetta dell’Arpa Molise ha sostato in Largo Duomo, nei pressi della Cattedrale, per effettuare i controlli sull’aria  al fine di prevenire e reprimere i fenomeni di combustione impropria già segnalati da numerosi cittadini. «Noi e i nostri figli non possiamo continuare a respirare diossina e idrocarburi policiclico – ha dichiarato Cosimo. Questo è un problema realmente serio, bruciare i rifiuti, soprattutto la plastica, produce inquinanti altamente tossici come le diossine e gli idrocarburi». Dello stesso parere anche Giuseppe: «Chi fa queste cose  non si rende conto del rischio che corre la sua famiglia prima di tutti. La plastica tra l’altro non ha una buona combustione». Un fenomeno che purtroppo quasi ogni anno si verifica nel periodo di fine estate ed inizio autunno con le prime accensioni di camini e stufe.

Della Valle

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli