Torna a Campolieto il presepe vivente

Dopo il successo dello scorso anno, tutto pronto per la 2^ edizione

Dopo il successo della scorsa edizione, torna a Campolieto una nuova edizione del presepe vivente.

L’intento è ricreare la magia del Natale in un centro storico che riprenderà vita, tornando agli inizi del 900.

Per l’occasione, proprio per fare un salto in quegli anni, saranno ricostruite in maniera minuziosa diverse botteghe artigiane e della tradizione contadina, che saranno animate da figuranti che riproporranno fedelmente i lavori del tempo.

Il percorso si snoderà lungo le vie del centro e si articolerà in ben 17 botteghe che condurranno alla scena conclusiva della Natività.

Difatti, se da un lato si lavorerà alla ricostruzione dei luoghi e alla rappresentazione dei mestieri, dall’altra si valorizzerà la tradizione e lo spirito del Natale, nella tradizione religiosa.

Lungo i vicoli e le strade previsti momenti di riflessione e spiritualità e qualche piccolo “intervallo” enogastronomico con la degustazione di prodotti tipici.

Il filo conduttore della rappresentazione sarà “Gesù non si impone mai con la forza; Gesù viene con umiltà” frase semplice ma profonda che vuole sintetizzare anche lo spirito con cui Campolieto e quanti lavorano all’iniziativa vorranno accogliere i tanti che parteciperanno alle due rappresentazioni, previste per il 29 dicembre 2019 e per il 4 gennaio 2020 dalle ore 17:00 alle ore 20:30.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com