Tentato omicidio in carcere: detenuto condannato a 11 anni e 8 mesi

Assolto dall’accusa il compagno di cella difeso dall’avvocato Marcello Benevento 

È stato condannato a 11 anni e 8 mesi di carcere con l’accusa di tentato omicidio il detenuto che tentó di dare fuoco alla cella di un altro detenuto nel carcere di Larino. I fatti risalgono al novembre del 2016 quando l’uomo cercó di appiccare il fuoco lanciando un accendino senza la banda di sicurezza all’interno della cella di un altro detenuto. 

Nella giornata di ieri, 1 febbraio, la sentenza di condanna per il detenuto. È stato invece completamente assolto l’altro imputato, compagno di cella, difeso dall’avvocato termolese, Marcello Benevento. La sentenza esemplare letta dal giudice Russo del tribunale di Larino arriva dopo 5 anni dalla vicenda e dopo serrate attività di indagine.