Tentarono di derubare un’anziana, resteranno lontano da Isernia per tre anni

Approfittando della avanzata età della signora, 88enne disabile, le avevano strappato dal collo una collana d’oro

Nuovarreda

Continua l’attività di prevenzione della Polizia di Stato di Isernia a tutela della sicurezza dei cittadini, anche attraverso l’emissione di misure di prevenzione nei confronti di persone considerate pericolose.

Il Questore di Isernia, Roberto Pellicone, nelle ultime settimane, ha emesso complessivamente 10 provvedimenti tra quelli previsti dal D. Lgs. 159/2011 a tutela della sicurezza pubblica: 5 Fogli di via Via Obbligatori e 5 provvedimenti di Avviso Orale. Non potranno tornare a Isernia per 3 anni le persone arrestate il 18 settembre decorso dalla Polizia per la rapina ad un anziano disabile: S.E. di anni 58, S.G. di anni 54 e S.E. di anni 47, tutti di Pescara (due uomini ed una donna) sono stati, infatti, destinatari di altrettanti Fogli di Via Obbligatori, con divieto di ritorno in città.

Nella circostanza, la Squadra Volante intervenne su segnalazione di una vicina presso l’abitazione di due anziani che, circuiti ed ammaliati con frasi di circostanza e complimenti effimeri, avevano lasciato entrare in casa due donne che, approfittando della avanzata età della signora, 88enne disabile, le avevano strappato dal collo una collana d’oro e avevano tentato di sfilare il portafogli al marito. Le stesse erano, poi, fuggite a bordo di un’auto in cui le aspettavano i due complici. La Polizia aveva intercettato l’auto in fuga bloccandola. Nella concitazione una delle due donne era riuscita a far perdere le proprie tracce. L’attività degli investigatori continua serrata al fine di identificare la fuggitiva.

Gli altri due Fogli di Via con divieto di ritorno per 3 anni nei Comuni di Pescolanciano e Colli a Volturno sono stati emessi, rispettivamente, nei confronti di una 20enne, residente a Caivano (NA) con precedenti di polizia contro la fede pubblica e il patrimonio commessi mediante frode, e di un 30enne, residente a Napoli, con precedenti di polizia per reati contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica e il patrimonio. I provvedimenti di Avviso Orale sono stati emessi nei confronti di 5 persone residenti in questa provincia, di età compresa tra i 27 e i 47 anni, appartenenti alla criminalità comune; 4 hanno precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, spaccio di sostanze stupefacenti e per porto di armi e oggetti atti ad offendere e 1 per reati contro la famiglia.

Nuovarreda

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli