Tennis, l’AT Campobasso unita nel ricordo di Andrea Aniello

Una trentina e più di amici, oltre a vari compagni di avventure sui campi di gioco, hanno voluto ricordare ieri sera, nella club-house dell’A.T. Campobasso, il socio Andrea Aniello scomparso prematuramente due anni orsono. Dal carattere mite e rispettoso, Aniello amava il doppio e allora proprio un doppio “giallo”, più o meno sulla falsa riga di quello che ideò il compianto Nicola Scarano agli inizi degli anni ottanta, è stato organizzato per mantenere vivo il ricordo di questo atleta. Non un Memorial ma quasi un vero torneo come sarebbe piaciuto a lui e una cerimonia finale per ringraziare le coppie al via (ben quindici e tutte agguerrite) hanno caratterizzato il sabato del club di Villa De Capoa. Palladino, Ciarlariello, Fantetti e Germanese i protagonisti delle battute finali a chiudere una kermesse bellissima e che è servita, peraltro, al Consiglio Direttivo a devolvere parte dell’incasso in beneficenza.