Tecnologia, quali vantaggi?

di Danny Navarino

La tecnologia influenza in modo decisivo il benessere delle persone e della collettività, nonché la capacità di tutte le specie animali di controllare e adattarsi al proprio ambiente naturale. I recenti sviluppi dei media, la stampa, il telefono e Internet, hanno diminuito le barriere fisiche nel comunicare, consentendo alle persone di interagire liberamente su scala globale. Tuttavia, non tutta la tecnologia è stata utilizzata per scopi pacifici: lo sviluppo delle armi dalla sempre crescente potenza distruttiva è progredita nel corso della storia, “dal bastone alla bomba atomica”. Le origini della tecnologia si basano sui processi naturali di trasformazione operati dagli esseri viventi per adattare l’ambiente alle proprie esigenze: non solo gli uomini, ma anche gli animali sono infatti in grado di sviluppare processi tecnologici per risolvere le proprie esigenze alimentari, abitative, sociali etc. Per esempio l’uccello Martin Pescatore grazie al suo becco lungo può aumentare la sua velocità verso il basso, e allo stesso modo il treno razzo Giapponese ha aumentato del 15% di velocità e diminuito il consumo del 10%. Ciò che tutti si auspicano è che la tecnologia aumenti in modo positivo, portando dei vantaggi alla società.