Tampone Covid19 su operatori sanitari, ma non tutti riescono a farlo

Volti tristi, dove si legge un velato timore. Giovani ragazze e ragazzi, uomini adulti. Operatori volontari e non del 118 che da quattro giorni ormai sono in quarantena e attendono che gli venga praticato il tampone Covid19 che purtroppo non è bastato rispetto all’alto numero di persone che questa mattina, alla spicciolata, è arrivato al Cardarelli (tampone eseguito su una trentina di loro, mentre all’appello ce n’erano circa 60). E’ gente che ci aiuta quando arriva una chiamata di soccorso, sono loro che talvolta ci salvano anche la vita. Ed oggi, per tutti, inizia l’attesa del responso.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com