Swimming contest in vasca corta, secondo posto assoluto per la Hidro Sport

La società molisana fa incetta di medaglie con 5 ori, 9 argenti e 14 bronzi

Domenica scorsa, 1° dicembre, allo stadio del nuoto di Bari, si è disputata l’edizione 2019 dello swimming contest in vasca corta, davanti ad un gremitissimo pubblico di appassionati ed alla presenza di ben 750 atleti in rappresentanza di 36 società provenienti da tutto il centro-sud, la formazione giallo-blu ha raccolto un’affermazione di squadra strepitosa giungendo ad una manciata di punti dal successo finale pieno:  Nuotatori Pugliesi si sono aggiudicati il trofeo con 530 punti, precedendo i molisani di appena 9 punti in un testa a testa davvero avvincente fino all’ultima gara.

Quel che più conta però è che gli atleti della Hidro Sport hanno messo in acqua prestazioni di altissimo livello individuale che hanno fatto impennare il computo totale del medagliere e dimostrato ancora una volta di essere in grande crescita sia dal punto di vista tecnico che prestativo: 5 Ori, 9 Argenti e 14 Bronzi il bottino definitivo per i giallo-blu.

Federica Caruso è stata la protagonista maggiore con ben 3 successi individuali giunti dalla rana in cui ha dominato le 3 distanze proposte con tempi vicini o superiori ai suoi primati assoluti, 33”68 sui 50, 1’11”43 sui 100 e 2’37”19 sui 200 suo primato all time. La forte atleta molisana ha poi ribadito le sue doti eclettiche andando a conquistare l’argento nei 100 farfalla (1’04”35) e nei 50 SL (27”64).

Ottime prove per Daniel Agostini che si aggiudica l’oro nei 100 e 200 dorso con i primati personali (1’04”87-2’19”19), argento nei 50 dorso (31”53) e doppio bronzo nei 100 farfalla (1’06”13) e 200 misti (2’24”43).

1 argento e 2 bronzi li conquista Marco Gallesi rispettivamente nei 50 farfalla (25”75), nei 50 dorso ( 28”48) e nei 100 SL (53”67); stesso bottino per Benedetta Sangregorio capace di ottenere il secondo posto nei 200 dorso (2’22”98 suo nuovo primato) ed il terzo nei 50 e 100 dorso (31”65-1’07”35); Francesco Gatti contribuisce al medagliere con 2 medaglie di bronzo ottenute nei 50 SL (25”15) e nei 100 dorso (59”66).

Di grande livello anche le prestazioni della giovanissima Sara Colalillo che si regala ottimi riscontri cronometrici e ben 2 argenti sui 100 dorso (1’15”29) e 200 Mx (2’45”03); identico il bottino per Giorgia Picciano che fa un buon 50 dorso in 32”88 ma è superlativa nei 200 dorso dove ottiene il suo nuovo primato personale in 2’23”86.

Doppio bronzo per una ritrovata Fiorella Colanzi che dopo aver fatto il primato stagionale nei 100 farfalla (1’05”94) sfodera una prestazione maiuscola nella doppia distanza andando a sfiorare il limite di qualificazione per i campionati italiani indoor sfuggito per appena 14 centesimi (2’22”03 seconda prestazione di sempre per lei);  sul podio anche Andrei Iannantuono nei 200 Mx (2’21”01) che gli valgono il bronzo; così come di bronzo sono il 28”96 di Alisia D’agnone nei 50 SL, il 4’08”80 di Patrick Comodo sui 400 SL ed il 2’01”94 di Antonio Mascilongo sui 200 SL.

In generale è stata una trasferta positiva da cui l’intero staff della Hidro Sport diretto da Toni Oriente, ha tratto spunti interessanti dal punto di vista tecnico e fisico, riscontrando una crescita generale profonda da parte dell’intero gruppo presente a Bari in cui, anche coloro che non hanno ottenuto medaglie, hanno fornito prestazioni importanti e record personali a ripetizione. Il prossimo appuntamento vedrà di scena le categorie esordienti a San Giuliano di Puglia dove l’8 Dicembre si disputerà il trofeo della velocità, altra gara molto entusiasmante nella sua formula che porterà i giovanissimi atleti a cimentarsi in tutti e quattro gli stili agonistici di gara.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com