Successo per ‘Una schiacciata alla violenza’, lo sport motore di inclusione sociale

Si è svolto al Palaunimol il mini-torneo di volley femminile per celebrare la ‘Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne’

E’ stato un successo il triangolare di volley ‘Una schiacciata alla violenza’ che si è svolto ieri sera al Palaunimol. La kermesse sotto rete, organizzata da  Cus Molise (con il professor Guerra, il presidente Rivellino e il coordinatore delle attività sportive Sanginario, sempre pronti a garantire un sostegno importante a questi eventi), da Servizio Sociale dell’Unimol, dall’Associazione ConDivisa (coordinata da Giovanni Alfano), Amici del 112, da Nuova Pallavolo con il patrocinato dalla consigliera di parità Giuditta Lembo e dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato di Campobasso.

Ha partecipato per la buona riuscita dell’evento anche il comitato Provinciale dell’Unicef. Grande riscontro di pubblico con la presenza di molti Allievi frequentatori di Polizia e Carabinieri oltre che di studenti dell’Unimol. In campo le rappresentative delle Scuole Allievi Polizia e Carabinieri e la selezione del corso universitario in Scienze del Servizio Sociale presieduto dalla professoressa Daniela Grignoli.

Presente all’evento una rappresentanza della Polizia di Stato della Questura di Campobasso, inviata dal Questore Vito Montaruli. Prima dell’inizio della manifestazione il cantautore Luigi Farinaccio ha cantato ‘Un lampo di Follia’ in uscita nel mese di dicembre, dedicata alle vittime di violenza. A tal proposito è stato osservato un minuto di raccoglimento in ricordo di Romina De Cesare uccisa a Colli al Volturno e di Saman Abbas. Sono intervenuti  il presidente del Cus Rivellino, il Comandate della scuola Allievi Carabinieri, Colonnello Bruno Capece, la consigliera di parità Giuditta Lembo, il presidente del Coni Molise Vincenzo D’Angelo, Paola Matteo garante dei diritti alla persona, l’assessore allo sport del comune di Campobasso Luca Praitano, la rappresentate dell’Unicef provinciale Valenatina Di Criscio, Lucia De Soccio in rappresentanza della Nuova Pallavolo, il presidente dell’Anps Campobasso Aldo Botticella, il vicepresidente dell’Associazione Amici del 112 Anselmo Strazzeri. Un messaggio di saluto in apertura della manifestazione è arrivato dal Vice Prefetto di Campobasso, dottoressa Elvira Nuzzolo e dal Prefetto, dottor Vincenzo Cardellicchio e dal Comandate dell’arma dei Carabinieri, Colonnello Luigi Delle Grazie. 

Sul campo spettacolo ed emozioni con partite di un set (a quindici punti). Le sfide sono state combattute punto su punto tra sorrisi e agonismo. Al termine non ci sono stati vinti né vincitori con al termine premiazioni per tutti.

Scuola Allievi Polizia – Maria Trotta, Maria Rosaria Visciano, Chiara Del Viscio, Martina Panico, Maria Pacileo, Francesca Cristiano, Alessandra Mattia, Chiara Di Tommaso, Miriana Savino, Serena Daniele, Matilde Pennacchio, Benedetta Di Sisto, Giorgia Patuto. Allenatori: Beniamino Scibilia e Valerio Proietti. 

Scuola Allievi Carabinieri – Giovanna D’Elia, Elisa Di Massimo, Ilaria Caldarelli, Lucia Cerrato, Battista Pia De Maria, Alessiarita Di Franco, Giorgia Di Loreto, Ilaria Esposito, Tiziana Fantozzi, Rosa Gallo, Rosina Iodice, Ilaria Marone. Allenatori: Vincenzo Bazzurri e Pasquale La Marca.Unimol Scienze del Servizio Sociale – Michela Liuzzi, Martina Falcone, Francesca Attanasio, Katia De Nicolais, Alessia De Iorio, Simone De Vizio, Eleonora Tatavitto, Pamela Del Fiore, Laura Pistilli, Alessandra Palladino, Luisa Rubortone, Giulia Mastroberardino, Serena Caserio.