Studenti fanno ritorno nella scuola di via Umbria, ultimati i lavori di ristrutturazione

Il prossimo 8 aprile riprenderanno regolarmente le attività didattiche

Lunedì prossimo, 8 aprile, riprenderanno regolarmente le attività didattiche nell’edificio scolastico di via Umbria (denominato ex Centro anziani), dopo che di recente sono stati ultimati alcuni urgenti lavori di ristrutturazione, finanziati con fondi comunali. Il plesso verrà riconsegnato alla scuola primaria ‘San Leucio’ dell’istituto comprensivo ‘Giovanni XXIII’. Come si ricorderà, per consentire l’esecuzione delle menzionate opere, le classi furono temporaneamente trasferite a San Lazzaro, presso l’edificio azzurro e all’interno dei locali parrocchiali di San Giuseppe Lavoratore.
Una vicenda che ha avuto inizio lo scorso mese di settembre quando, a seguito di alcune indagini dell’Asrem, furono individuate delle carenze igienico-sanitarie che portano il primo cittadino a chiudere il plesso e trasferire sette classi dell’Istituto scolastico. Un intervento costato al Comune circa 150mila euro. A seguito della chiusura molte furono le proteste da parte dei genitori degli alunni, soprattutto per lo spostamento degli alunni nel quartiere periferico di San Lazzaro. Una problematica a cui l’amministrazione comunale, in questi mesi, ha ovviato attraverso un servizio navetta.