Stelle “al merito” per gli stabilimenti balneari. C’è la proposta del Sib Molise

Sulla base di quello che è avvenuto nella vicina Puglia: ad ogni stabilimento verrà data una stella come succede per gli alberghi e i ristoranti

La proposta parte direttamente dal presidente del Sib Molise, Domenico Venditti, sulla scia di quello che è già stato fatto dai colleghi balneari pugliesi, ed è rivolta a tutti i rappresentanti regionali del Molise. Una iniziativa semplice per rilanciare un settore che sta soffrendo delle difficoltà economiche attuali: fare una legge per rilanciare «il nostro turismo balneare e la nostra costa classificando le nostre strutture balneari in base ai servizi offerti e spingere i colleghi balneari della costa del Molise a fare più investimenti». Una sorta di gara a migliorare le nostre spiagge e i nostri requisiti l’ha definita Venditti che prende spunto da quanto approvato all’unanimità nel corso della IV Commissione della regione Puglia presieduta da Donato Pentassuglia e su proposta di legge del consigliere Ruggiero Mennea. dal 2021, quindi, gli stabilimenti balneari della Regione Puglia avranno le “stelle marine”, allo stesso modo delle stelle attribuite ad alberghi e ristoranti. Si partirà da un minimo di 1 fino ad un massimo di 5 stelle marine che classificheranno quegli stabilimenti top di serie, quelli pieni di servizi alla clientela. I requisiti per avere una spiaggia al top nella vicina Puglia saranno quelli sull’informazione relativa alla qualità dell’acqua, personale in divisa con targhetta di riconoscimento, cabine spogliatoio super accessoriate, zone sicure per la balneazione con l’esposizione della temperatura dell’acqua, il tutto corredato da assistenti in possesso di brevetti per la balneazione e che parlino almeno le lingue straniere. Oltre a questo anche la possibilità di usufruire di reti wifi, teli da spiaggia su richiesta e spazi attrezzati riservati ai bambini con animazione, ombrelloni a distanza “confortevole”, attenzione alla raccolta differenziata, docce calde, servizio di ristorazione completo anche di servizio a tavola. Un sogno ad occhi aperti per il piccolo Molise? Non è detto. La proposta nel frattempo è stata lanciata. Bisognerà capire quello che penseranno gli altri balneari e i rappresentanti politici regionali.