Spostamento dei migranti, il Tar sospende il provvedimento della Prefettura

Nuovarreda

Il TAR Molise sospende i provvedimenti della Prefettura di Isernia in virtù dei quali è stato ordinato lo spostamento di migranti già ospitati in centri di accoglienza della provincia di Isernia, e in possesso di ogni requisito di legge, verso altri centri della città di Isernia.

Il Tar Molise, con ordinanze Presidenziali d’urgenza del 9 aprile 2018, ha sospeso i provvedimenti della Prefettura di Isernia, adottati il Giovedì Santo, da eseguirsi il Sabato Santo ed inerenti lo spostamento dei richiedenti asilo ospitati presso alcuni centri di accoglienza operanti nella provincia.

Nella giornata del Giovedì Santo di Pasqua, infatti, in modo del tutto inatteso e sorprendente, i gestori di alcuni centri della provincia di Isernia (comuni di Macchiagodena, Cantalupo, Sant’Elena Sannita) si erano visti recapitare provvedimenti della Prefettura che imponevano il trasferimento immediato di tutti i migranti accolti verso centri del capoluogo isernino, nell’arco di due giorni (entro il Sabato Santo).

 

Nuovarreda

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli