Sport e inclusione sociale, binomio indissolubile

L’inclusione sociale è uno dei temi maggiormente dibattuti quotidianamente nella società
civile; e il binomio ‘sport e inclusione sociale’ è indissolubile perché lo sport ha insito in sé
il concetto di inclusione. Unire, aggregare e condividere: sono concetti propri di tutte le
pratiche sportive.
Un importante progetto di inclusione sociale vedrà partecipe anche il Molise e la provincia
di Isernia in particolare: è denominato ‘ PGS Natura SI (Sport Inclusivo) ed è stato
presentato ed approvato dal Dipartimento per lo Sport nell’ambito delle progettualità
riservate agli Enti di Promozione Sportiva dal Decreto del Ministro per le politiche giovanili
e lo sport del 4 novembre 2020. Ha per oggetto l’inclusione a 360° con l’attività
dell’Associazione Sportiva Dilettantistica nell’ambito della disabilità, immigrazione e
disagio di giovani dai 6 ai 17 anni.
Gli obiettivi del progetto sono quelli di vivere lo sport, il gioco e il movimento come
strumento d’inclusione, ma anche di creare l’idea di diventare comunità attraverso la
partecipazione attiva; inoltre di formare una mentalità ecologica e crescere insieme come
cittadini d’Europa.
Il progetto ha coinvolto circa 70 centri di aggregazione sportiva dislocati in tutta Italia,
nonché nel territorio isernino grazie alla partecipazione dell’Associazione Sportiva
Dilettantistica Accademia Studi Attività motorie unica nella regione Molise e affiliata alla
PGS Molise.
Il progetto prevede 4 entusiasmanti azioni a partire da una conferenza stampa nazionale
di presentazione, il 6 maggio 2022 a Roma presso il Ministero per i Beni Ambientali,
Culturali e Turismo in seguito alla formazione degli operatori e dirigenti; continuando poi
con attività nei centri sportivi ed in particolare la programmazione ed avvio di “Sport per
Tutti” in cui i giovani saranno coinvolti in 2 aree (New Generation Sport E Classic Sport).
Non mancherà il report: Gridiamo “PGS -NATURA SI!”, un documentario audiovisivo finale
dell’esperienza vissuta; infine la Social Community, attraverso pagine e account Social per
condividere le emozioni del progetto PGS – NATURA SI!
L’attività totalmente gratuita è rivolta alla socializzazione, l’inclusione e l’integrazione dei
giovani. L’ASD Accademia Studi Attività Motorie di Isernia ha strutturato la progettualità
coinvolgendo i bambini con disabilità (fisica e intellettivo-relazionale), i migranti minori dei
centri di accoglienza ed i minori ospiti in strutture casa-famiglia. Oltre i classic sport (che
saranno adattati per gli atleti disabili) saranno praticati: Bocce/Boccia Parlimpica, Rugby
Touch, Flag Football e Taiji Quan.
L’iniziativa è stata accolta positivamente dall’Amministrazione comunale di Isernia, che ha
concesso il patrocinio. Le attività, oltre che in palestra si svolgeranno anche all’aperto
presso il Campo Sportivo ‘Lancellotta’ di Isernia.
Si tratta di una programmazione sportiva, che si amplia con atti di solidarietà nella logica
della PGS nazionale e molisana, che hanno sposato in pieno l’idea. La PGS Molise in
questi anni ha visto ampliare il campo delle discipline e attività sportive rappresentate e si
è rafforzata con l’innesto di nuove società sportive che hanno dato ognuna un apporto di
idee e proposte da promuovere. I buoni propositi sono di fare ancora di più e meglio, per
dare alla PGS Molise un ruolo importante all’interno del mondo sportivo locale; ci sono
tanti nuovi progetti da mandare avanti con entusiasmo, dedizione e competenza come
peraltro è stato fatto finora.