Soste blu, esternalizzato il servizio

Parcheggi a pagamento affidati alla stessa società che gestisce le strisce blu a Campobasso. Previsti canoni per soste lunghe

ISERNIA

Sarà l’A.J. Mobilità Srl di Spoleto la ditta che per i prossimi 15 anni gestirà le soste a pagamento della città di Isernia. La stessa che da qualche anno gestisce anche i parcheggi a Campobasso. L’affidamento, mediante gara pubblica, è avvenuto a seguito della volontà da parte dell’amministrazione comunale di esternalizzare il servizio. Un appalto da due milioni di euro, previsto anche il completamento e la gestione dei parcheggi coperti dell’auditorium “Unità d’Italia”. Dopo l’apertura delle buste – la ditta spoletina è stata l’unica a presentare domanda -, nei giorni scorsi il dirigente del Terzo Settore, Giuseppe Cutone, ha firmato la determina con cui viene ufficializzata l’esternalizzazione del servizio. “L’impresa – si legge nella determina – ha offerto per il servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento una percentuale di aumento sull’importo a base di gara (150mila euro annui) dell’8,42% da cui ne consegue che il canone annuale da versare al Comune risulta di 162.630 mila euro oltre l’Iva.

I parcheggi a pagamento che saranno gestiti dalla società saranno 972 e costeranno 80 centesimi l’ora. Prevista anche la possibilità di sottoscrivere abbonamenti annuali e semestrali. Tra le novità, oltre l’aumento delle soste blu, anche la suddivisione delle aree di soste in cinque ambiti per la gestione delle soste “lunghe”. I parcheggi scoperti costeranno 20 euro al mese, 100 euro al semestre e 180 euro l’anno. Per i parcheggi coperti, invece, i costi saranno di 35 euro al mese. Restano invariati, invece, le fasce orarie: le soste blu saranno attive dalle 8 alle 14 e dalle 16 alle 20 dei giorni feriali, festivi esclusi.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com