Sorpreso a vendere la droga, folle inseguimento in centro: arrestato un 40enne

Nel corso di mirati servizi di controllo del territorio finalizzati a prevenire e reprimere le violazioni amministrative e penali in materia di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Termoli hanno tratto in arresto un 40enne con precedenti di polizia, colto in flagranza di reato. 

L’uomo veniva sorpreso dai militari in pieno centro a Termoli mentre cedeva della sostanza stupefacente a due acquirenti che, alla vista dei militari, riuscivano però a fuggire di corsa a piedi per le vie limitrofe facendo perdere le proprie tracce.

Nella circostanza i due operanti, dopo una breve colluttazione con l’uomo nel corso della quale lo stesso minacciava e colpiva i militari con calci e pugni, riuscivano ad immobilizzarlo riconducendolo quindi alla calma. 

Nel corso della successiva perquisizione personale d’iniziativa, addosso al 40enne venivano rinvenuti 23 involucri in cellophane contenenti complessivamente grammi 10,40 di cocaina, nonché grammi 0,77 di eroina, grammi 0,25 di marijuana e la somma contante di 440,00 euro in banconote di vario taglio, verosimile provento di pregressa attività di spaccio. 

Alla luce delle accertate responsabilità penali in relazione alla flagranza dei reati di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violenza, minaccia e resistenza a pubblici ufficiali, l’uomo veniva pertanto tratto in arresto e tradotto presso la propria abitazione di residenza in regime di arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria di Larino. 

L’operato dei militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Termoli dimostra, ancora una volta, la fondamentale importanza della presenza costante ed attenta dell’Arma sul territorio, nonché l’indispensabilità della diuturna attività di controllo che, nell’ambito delle più ampie direttive impartite dal Comando Provinciale di Campobasso, continuerà senza soluzione di continuità anche nel prossimo futuro, col prioritario obbiettivo di fornire una sempre più attenta e costante vigilanza ed una percezione della sicurezza reale da parte dei cittadini.