Soccorsa in ospedale, muore nell’attesa di un cardiologo

Agnone nuovo dramma all’ospedale segnalato dal cappellano del San Francesco Caracciolo, don Francesco Martino: “una donna di circa 70 anni, residente in un paese dell’hinterland agnonese, è morta al pronto soccorso. In quel momento c’erano il medico di medicina generale reperibile e il medico incaricato del pronto soccorso, ma nella struttura – come denuncia don Francesco Martino – non è presente il cardiologo né l’anestesista rianimatore per stabilizzare il paziente. La donna si è aggravata ed è stato chiamato il 118, ma non è potuto intervenire, perché stava facendo un altro trasferimento urgente a Isernia. É stata allora contattata la postazione di Trivento, ma nel frattempo il cuore della paziente ha smesso di battere, nonostante i medici in servizio abbiano fatto tutto il possibile per salvarla”. Per don Francesco Martino nessun dubbio: “Questa ed altre morti verificatesi di recente nella struttura erano evitabili”.

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com