Sisma nella zona del cratere, scuole evacuate in alcuni centri

REDAZIONE TERMOLI

Per scopi precauzionali il sindaco di Guglionesi attraverso una ordinanza ha disposto l’evacuazione dell’Istituto Omnicomprensivo di Guglionesi dopo la scossa di terremoto di magnitudo 2.9  che è stata registrata dai sismografi della Sala Sismica INGV di Roma alle ore 9.50 di oggi, 11 febbraio (QUI l’articolo). Stessa decisione presa anche dal comune di Portocannone dove il sindaco Caporicci, in accordo con la preside ha deciso in via precauzionale di evacuare le sedi di via Roma e via Gramsci. L’epicentro è stato individuato a Rotello ad una profondità di 10 km. Gli studenti hanno eseguito l’iter previsto in casi del genere, uscendo fuori dagli istituti. Per fortuna non si riscontrano danni alle cose e alle persone. In questi paesi è ancora vivo il ricordo del terremoto che due estati fa era tornato a sconvolgere il territorio. Ad accodarsi alla decisione per scopi precauzionali anche il sindaco di Colletorto, Cosimo Mele. Scuole chiuse anche a Rotello e Santa Croce di Magliano. A Larino sospese le udienze in Tribunale.