Sindaco Isernia, il Pd pronto a candidare un esterno

Alla fine il Pd di Isernia tenta di sbloccare la paralisi in cui è rimasto bloccato il tavolo del Centrosinistra, dichiarandosi pronto a rinunciare ad un suo candidato sindaco, pur di mantenere unita la coalizione di Centrosinistra. In corsa, a questo punto, restano le candidature a sindaco del Centrosinistra di Scurti, Castrataro e Vinci. In un comunicato si afferma che: “Il Partito Democratico di Isernia, dopo una riunione molto partecipata del circolo cittadino sul tema delle prossime elezioni comunali, al fine di favorire la sintesi per l’individuazione della figura del candidato Sindaco del centro-sinistra, valuterà sin da ora l’eventualità di lasciare spazio a profili di altre forze politiche e civiche, ove tale gesto di responsabilità e generosità politica risultasse decisivo per definire positivamente il tavolo tuttora in corso, nella prospettiva del raggiungimento dell’obiettivo comune per il bene della città. Il Partito Democratico, inoltre, conferma la sua totale disponibilità a guidare anche la fase finale di questo percorso virtuoso, che ha condotto a costruire nel tempo, tutti insieme, uno schieramento unito, largo e ancora aperto, garantendone sempre lo svolgimento nella maniera più condivisa e democratica possibile”.