Si riparte dal porto di Termoli per le ricerche di Vicky Bucci

Riprese le ricerche della 42enne scomparsa. Al porto di Termoli sono arrivati i sommozzatori dell’Arma dei Carabinieri del nucleo di Pescara

REDAZIONE TERMOLI

Si riparte dal luogo dove è stata rinvenuta l’ultima traccia di Victorine Bucci. Questa mattina 21 gennaio, infatti, i sommozzatori dell’Arma dei Carabinieri del nucleo di Pescara si sono recati al porto di Termoli dove si immergeranno per scandagliare nuovamente i fondali del bacino portuale. I sommozzatori si sono immersi nel tratto di mare tra il porticciolo turistico e il molo vecchio, una zona che inizialmente non era stata battuta dalle ricerche che si erano concentrate dove era stato ritrovato il cellulare di Vicky, abbandonato su uno scoglio del molo vecchio. Le ricerche andranno avanti per tutta la giornata facilitate anche dalle ottime condizioni meteo con mare calmo e vento assente.