Si lancia dal balcone per sfuggire agli agenti: 22enne a processo

VENAFRO

Celebrata oggi, nell’aula Aldo Moro del Tribunale di Isernia, l’udienza di convalida dell’arresto del 22enne, fermato dalla Squadra Mobile a Sesto Campano dopo un maldestro tentativo di fuga dal balcone. Ma, come precisato sempre oggi dall’avvocato Francesco Giannini, difensore di fiducia dell’imputato: «Il fermo è avvenuto solo ed esclusivamente per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Nel corso delle operazioni di perquisizione, espletate presso l’abitazione del 22enne, non è stato rinvenuto alcuno strumento, né alcun quantitativo di sostanze stupefacenti che potesse far presumere un ipotetica attività di spaccio da parte dell’arrestato. Considerate le ragioni appena esplicitate e considerata la non particolare gravità della condotta, a seguito dell’odierna udienza di convalida, l’imputato è stato rimesso in libertà. Non sussistono, attualmente e per quanto in nostra conoscenza, elementi dai quali sia possibile desumere una denuncia a piede libero per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. In autunno verrà celebrato il processo a carico del 22enne esclusivamente per resistenza a pubblico ufficiale, unico reato allo stato dei fatti attribuito all’imputato».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com