Sesso con minore, don Marino condannato a 4 anni e 10 mesi

La sentenza dei giudici della Corte d'Appello di Campobasso. Riconosciuta una attenuante all'ex parroco di Portocannone

Camera di Commercio – SPID

REDAZIONE TERMOLI

E’ stato condannato a 4 anni e 10 mesi per il reato di atti sessuali con minorenne (articolo del codice penale 609 quater) don Marino Genova, l’ex parroco di Portocannone accusato di aver compiuto degli atti sessuali con Giada Vitale. E’ stata emessa da pochi minuti la sentenza da parte dei giudici della Corte d’Appello di Campobasso che, però, hanno riconosciuto una attenuante all’ex parroco del paese bassomolisano che, in primo grado, era stato condannato a 6 anni. Il periodo di riferimento è quello in cui Giada aveva meno di 14 anni. Per la restante parte delle accuse ossia quelle dopo i 14 anni, don Marino era stato prosciolto.

Camera di Commercio – SPID

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com