Serie D, Vastogirardi e Pineto si dividono la posta: 1-1 al Di Tella e punto salvezza per i gialloblù

Dopo i primi dieci minuti di equilibrio senza emozioni è un’azione rocambolesca del Pineto a sbloccare il risultato. Romano servito dalla fascia destra si fa trovare prontissimo su una debacle difensiva degli undici di casa e insacca di testa al 15’. Peccato per gli altomolisani che erano partiti forte e stavano costruendo un buon gioco. Due minuti dopo ci prova Barlafante a raddoppiare ma stavolta viene chiuso efficacemente. Al 24’ è però il Vastogiardi a condurre il gioco, con un possesso di palla netto: arriva anche la prima occasione concreta con una giocata in contropiede di Alagia che sfida la difesa ospite, poi da posizione centrale cambia tutto per Guida sulla sinistra. Il bomber gialloblu ci prova ma finisce alto sulla traversa. Due minuti dopo Della Quercia cerca il raddoppio con un’azione simile dall’identica conclusione. Alla mezz’ora abbondante è ancora il Vastogirardi a cercare con tutta la rabbia della volontà di rivalsa il gol del pareggio, ma c’è anche un brivido per un gol segnato in posizione irregolare dai biancazzurri.

Al 37’ finalmente arriva il gol tanto sospirato: dopo un’azione corale ottimamente costruita Alagia emerge dal mucchio e ci mette lo zampino infilando la sfera alle spalle di Mercorelli. Spavento poco dopo per Montuori che si accascia e accusa un brutto dolore al ginocchio, ma fortunatamente rientra in campo dopo l’intervento dell’unità medica. Allo scadere del primo tempo sono altre due le occasioni per i gialloblu con Alagia che sfiora il vantaggio e regala brividi. Preoccupazione anche per Bosco che finisce infortunato a terra ed è costretto a chiedere il cambio proprio al duplice fischio.

Anche la prima mezz’ora della ripresa scorre all’insegna del batti e ribatti con le due squadre intenzionate a imporsi e non cedere nulla. Le occasioni sono diverse da entrambe le parti ed è soprattutto Guida tra i gialloblù a cercare il gol personale. Al 74’ è il neo entrato Del Mastro a cercare la conclusione ma la difesa altomolisana chiude. Girandola di cambi per il Vastogirardi solo due minuti dopo, con gli ingressi di Acunzo, Secondo e Mazzeo. Minincleri finisce a terra accusando un infortunio che richiede l’ingresso ancora una volta dell’unità medica, e invocando un fallo che però il direttore di gara non ravvisa, ma può continuare a giocare.

A sette minuti dal termine Prosperi fa entrare Prado in luogo di Guida. Gli animi si scaldano quando ormai manca un minuto al tempo regolamentare, con la tensione che cresce da ambo i lati e Russo che fischia più volte per interrompere il gioco e comminare punizioni. Sono 4 i minuti di recupero decisi, per bilanciare i tanti stop occorsi nella gara. Minuti che scorrono senza altri episodi, salvo il brivido finale da calcio d’angolo per il Pineto che viene però disinnescato dalla difesa di casa.