Senza sosta l’attivit? dei Carabinieri di Isernia, il bilancio dei mesi estivi

Sei persone sono state denunciate dai Carabinieri nel corso di un?attivit? di controllo del territorio eseguita nelle ultime ore in varie zone della provincia di Isernia. Proprio nel capoluogo pentro, nei pressi della villa comunale, i militari hanno sorpreso quattro giovani, di et? compresa tra i 21 e i 24 anni, tutti residenti ad Isernia, in possesso di involucri di hashish. La droga, per un peso complessivo di circa una decina di grammi, ? finita sotto sequestro, mentre i quattro dovranno rispondere di detenzione illegale di stupefacenti.

A Cantalupo nel Sannio, i militari hanno denunciato un 30enne originario di Piedimonte Matese (CE), per furto aggravato. Il giovane aveva sottratto dall?interno di una autovettura uno smartphone che il proprietario aveva lasciato incustodito nel veicolo. I carabinieri in poco tempo sono riusciti ad identificare l?autore del furto e a recuperare la refurtiva che veniva restituita alla vittima.

A Filignano, invece, i militari della locale Stazione, hanno denunciato un 40enne di Giugliano in Campania (NA), perch? sorpreso alla guida della propria autovettura con contrassegno e documentazione relativa alla copertura assicurativa del veicolo, falsi. Sia l?autovettura che la documentazione venivano sottoposti a sequestro.

Il bilancio dei Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, per quanto concerne i mesi di giugno, luglio e agosto, ? da considerare di tutto rispetto, con un impegno costante finalizzato a garantire un?estate sicura a cittadini e vacanzieri e contrastare ogni forma di criminalit? e di illegalit?. 11 le persone arrestate per reati che vanno dal furto in abitazione e attivit? commerciali a quelli di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, cos? come anche quelli di truffa aggravata e abusi sessuali su minori. 150 invece le persone denunciate all?Autorit? Giudiziaria, per reati che vanno dal furto alla ricettazione, dai maltrattamenti in famiglia allo stalking, dalla truffa ai reati di falso e contraffazione, dalla detenzione e porto illegale di armi alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, dai reati contro l?ambiente a quelli contro la salute pubblica, dall?abusivismo edilizio alle violazioni della normativa in materia di infortuni sul lavoro, dalla immigrazione clandestina fino ad arrivare anche al drammatico fenomeno dello smaltimento illecito dei rifiuti e ai reati in materia di sicurezza stradale, come la guida in stato di ebrezza alcoolica o sotto effetto di stupefacenti. Rilevante anche il valore economico della refurtiva recuperata e il numero dei sequestri effettuati.

Questo, nel complesso, lo schema riassuntivo dei risultati ottenuti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia nei mesi di giugno, luglio e agosto.

Arresti eseguiti per reati vari: Nr. 11
Persone denunciate all?Autorit? Giudiziaria: Nr. 150
Droga sottoposta a sequestro: Nr. 2 piantagioni di marijuana e decine di dosi di hashish, marijuana, eroina, cocaina, crack ed exstasy.
Armi sottoposte a sequestro: Nr. 2 fucili calibro 12, nr. 1 pistola semiautomatica, nr. 1 carabina e nr. 1 arma bianca.
Valore refurtiva recuperata: ? 30.000,00
Discariche abusive dove venivano smaltiti illecitamente rifiuti speciali sottoposte a sequestro per inquinamento ambientale: Nr. 7
Fabbricati e cantieri edili sottoposti a sequestro per abusivismo e violazioni normativa in materia di infortuni sul lavoro: Nr. 9 per un valore complessivo di un milione e mezzo di euro
Violazioni al Codice della Strada contestate: Nr. 625