Senologia, Francesca Scarabeo: «Amareggiata, costretta a trasferirmi a Campobasso» (VIDEO)

Primula Arreda

«Non credo di avere scelta, a quanto pare sarò costretta ad accettare il trasferimento a Campobasso», la senologa Francesca Scarabeo ha commentato lo “sfratto” che ha ricevuto, insieme al suo collega, Ettore Rispoli. Pochi giorni fa i due medici del presidio isernino hanno ricevuto una nota da parte dei vertici dell’Asrem in cui si chiedeva loro di scegliere tra due opzioni: prendere servizio presso il reparto di Chirurgia di Isernia o accettare il trasferimento presso la la Breast Unit del Cardarelli. Anche la Scarabeo ieri mattina ha preso parte alla manifestazione di protesta prima, per poi ribadire, dinanzi ai vertici Asrem e commissari, le ragioni per cui risulterebbe fondamentale non ridimensionare Senologia. Anche perché i numeri sono tutti a favore del “Veneziale” di Isernia a discapito del Cardarelli. «Motivo per cui tale decisioni appare più che altro politica – ha dichiarato, invece, Emilio Izzo, portavoce del comitato “In seno al problema” –. Siamo pronti a tutti e se toccheranno la sanità pubblica allora siamo pronti a fare le valigie e chiedere l’annessione ad altre regioni». Un pensiero condiviso dai sindaci di Isernia e Venafro, dai tanti esponenti politici locali e regionali (Calenda e Nola), dagli studenti presenti, dalle “Mamme per la Salute” e dal comitato “Pro Santissimo Rosario”, e dalle tante pazienti oncologiche. Tutti uniti da un unico obiettivo: garantire il diritto alla salute dei molisani.

 

 

Primula Arreda

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com