Selvapiana, altro passo per l’ampliamento della capienza: via ai lavori per il ripristino dei copriferro

In attesa di buone notizie dal campo – con il Campobasso costretto ad allenarsi individualmente dopo il secondo rinvio del match di Albalonga – i tifosi rossoblù possono sorridere per una buona notizia proveniente dal fronte stadio. L’attuale capienza, ridotta a soli 3950 posti, sarà presto un ricordo. Sono stati infatti definitivamente aggiudicati i lavori per il ripristino dei copriferro dell’impianto di Selvapiana, tassello indispensabile all’interno di un piano abbastanza imminente che dovrà riportare lo stadio prima ai 7500 posti e, nel 2021, ad oltre 14000.

Operazione, quella relativa ai copriferro, dal costo di 112 mila euro, affidata ad una ditta di Cerignola che si è aggiudicata i lavori al netto di 120 concorrenti che avevano concorso alla procedura. I tempi dovrebbero essere abbastanza contenuti: si parla di circa un mese per concludere la messa in sicurezza dell’impianto. Nello specifico, la situazione più critica riguarda la tribuna Monforte (distinti), rimasti chiusi da diversi anni, ma i lavori dovrebbero toccare anche la tribuna coperta ed alcune aree delle tribune scoperte vicine alle due curve.