Sedie rotte nella sala d’attesa del pronto soccorso: «Costretti ad attendere in piedi per ore»

L’attesa è già di per sé estenuante, soprattutto quando si attende di conoscere le condizioni di salute di un proprio caro. Quando poi bisogna farlo in condizioni disagiate, diventa tutto più complicato e la precaria situazione non fa altro che aumentare stress e nervosismo tra gli utenti. Stiamo parlando del pronto soccorso del Cardarelli di Campobasso, presente quasi sempre nelle nostre cronache per episodi poco piacevoli. La carenza di personale che provoca attesa infinite, la mancanza di posti letto con pazienti parcheggiati nei corridoi, il sovraffollamento, le attese delle ambulanze per “scaricare” i pazienti. A tutto questo ora va ad aggiungersi una situazione poco decorosa della sala d’attesa. In cui è diventato impossibile sedersi a causa della rottura di alcune “panchine”. E’ la segnalazione che ci è giunta da alcuni utenti, costretti in piedi alla solita lunga attesa.

«Non ci possiamo nemmeno più sedere perché sono rotte le sedie – racconta un nostro lettore – e siamo in piedi dalle 13 di questo pomeriggio in attesa di conoscere le condizioni dei nostri ammalati».

Sarebbe opportuno che l’Asrem intervenga al più presto al fine di ripristinare una situazione dignitosa all’interno di un luogo nel quale non è mai piacevole sostare.