Scuola, rientro con l’incognita trasporti. “Bisogna essere attenti”

Un rientro con l’incognita trasporti e la difficoltà di spostarsi tra paesi e regioni quello che si è vissuto a Termoli dove tra “spolverate di neve” e zone colorate i ragazzi sono rientrati a scuola al 75%. Animi degli studenti divisi tra la voglia di rientrare nei banchi e la paura del contagio soprattutto per chi arriva da fuori regione. Per tutti il monito è quello a stare attenti e ad intensificare le misure di protezione personale prima dell’ingresso a scuola.