Scomparsa Maroni. Toma: “Grandi il suo equilibrio e l’intelligenza politica”

La scomparsa di Roberto Maroni mi addolora profondamente perché se ne va uno statista vero e un uomo per bene, equilibrato, sempre positivo, qualità difficili da trovare nella stessa persona.
Da Ministro della Repubblica, Segretario di Partito e poi da Presidente di Regione il suo contributo alla società civile e al confronto politico é stato notevole, improntato costantemente al dialogo e al senso della misura.
Un luminoso esempio di intelligenza politica: per esperienza e qualità avrebbe potuto dare ancora tantissimo alla politica italiana.