Sciopero di tutte le categorie della regione: garantiti i servizi minimi essenziali

Lo stop il 16 dicembre: la nota della Prefettura di Campobasso

«Si informa che le sigle sindacali Confederazione Unitaria di Base, CUB provinciale di Campobasso, e l’Associazione Sindacato Operai Autorganizzati SOA hanno proclamato per il giorno 16 dicembre 2019 uno sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private della regione Molise, ‘per il diritto alla salute dei cittadini molisani, per una sanità pubblica che garantisca la vita e il rispetto delle persone, contro i tagli e la chiusura dei servizi e degli ospedali pubblici sul territorio molisano, per la tutela ambientale, contro le fonti inquinanti e nocive per la salute dei cittadini’». Così in una nota la Prefettura di Campobasso che aggiunge: «Le predette sigle sindacali hanno dichiarato che saranno garantiti i servizi minimi essenziali. Le Amministrazioni e le imprese erogatrici di servizi pubblici essenziali cureranno l’informazione all’utenza dei modi e dei tempi di erogazione dei servizi nel corso dello sciopero e delle misure per la riattivazione degli stessi, secondo quanto previsto dalla normativa in tema di sciopero (Legge n. 146/90 e ss.mm.)».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com