Sci, il molisano Merola tecnico di riferimento in Trentino nelle giovanili della Nazionale

Il campobassano, tra i maestri più quotati, convocato dalla FISI per le discipline veloci di discesa e di super G

Pma

Il lavoro lo ha portato lontano da casa più di 30 anni fa, ma col cuore e con la mente è sempre ben ancorato a Campobasso. Antonello Merola è diventato un punto di riferimento a Madonna di Campiglio, rinomata località del Trentino Alto Adige.

Maestro di sci tra i più quotati, è stato da poco convocato dalla Federazione Italiana Sport Invernali – FISI per collaborare, come tecnico, al raduno del settore giovanile per la categoria “osservati”, per le discipline veloci di discesa e di super G. Da queste categorie verranno convocati gli atleti che indosseranno poi la pettorina della nazionale italiana.

Lo stage, durato quattro giorni, si è tenuto sulle nevi lombarde di Santa Caterina Val Furva.

Intanto continuano le soddisfazioni per Merola e per le atlete da lui allenate. Domenica 16 dicembre, infatti, nella gara internazionale di gigante della FIS (Federazione Internazionale Sky) la sua promettente atleta Berta Ginevra è salita sul gradino più alto del podio sfoderando una brillante prestazione.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli