Sanità, «Stiamo lavorando per risolvere le criticità ma c’è bisogno di uno sforzo di tutti»

Il direttore generale Asrem Gennaro Sosto spiega la situazione al San Timoteo in vista del boom di agosto

REDAZIONE TERMOLI

Sono arrivati al San Timoteo di Termoli per incontrare i responsabili dei reparti della struttura ospedaliera bassomolisana. Sotto la lente del direttore generale dell’Asrem Gennaro Sosto, del direttore amministrativo Lucchetti e del direttore amministrativo Antonio Forciniti è andata a finire la situazione dell’unico nosocomio presente sulla costa, in particolare quella relativa alla mancanza di personale che nelle settimane scorse aveva decretato la chiusura del punto nascita termolese poi sospesa in via cautelare da parte del Tar. «Oggi siamo qui per chiedere un ulteriore sforzo a chi sta già dando tanto in termini di lavoro -ha affermato Sosto sollecitato sull’argomento- come struttura sanitaria stiamo facendo di tutto per garantire la continuità dell’operato dei reparti in sicurezza». In queste settimane la dirigenza Asrem sta cercando di reperire personale in mobilità da altre regioni, soprattutto per il punto nascita e per la pediatria. Certo restano criticità come affermato da Sosto, soprattutto per il mese di agosto quando la popolazione del bassoMolise arriva a triplicare. Di qui una richiesta a medici, infermieri e personale di “stringere i denti” in attesa dell’arrivo dei rinforzi.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com