Sanità, sciopero generale contro i tagli e la chiusura dei servizi

Lo annunciano per il prossimo 3 marzo il sindacato Operai Autorganizzati e la Confederazione Unitaria di Base

CAMPOBASSO. IL Soa (Sindacato Operai Autorganizzati) e la Cub (Confederazione Unitaria di Base provinciale di Campobasso) indicono per martedì, 3 marzo prossimo, lo sciopero generale del Molise di tutte le categorie pubbliche e private compatibili con la legge 146/90 con nota inviata il 12 febbraio scorso alla commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero e ai vari ministeri e agli enti i interessati con le seguenti motivazioni: contro i tagli e la chiusura dei servizi e degli Ospedali Pubblici sul territorio Molisano, contro le politiche della Regione Molise e dell’ASREM che continuano a gestire il servizio sanitario pubblico con il personale  ridotto , pericoloso e dannoso per la salute collettiva  e a tutela di tutti i dipendenti che subiscono forti disagi; per la sicurezza e il diritto alla vita; per il diritto alla salute dei cittadini Molisani; per la tutela dei territori regionali abbandonati dai tagli dei servizi pubblici a favore dei privati.

Lo sciopero è correlato alla manifestazione di protesta per il diritto alla salute e per la sanità pubblica che si terrà il 3 marzo prossimo a Campobasso nei pressi della sede del Consiglio regionale del Molise indetto dall’aggregazione di liberi cittadini in lotta a sostegno della sanità pubblica.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com